LIBRI

“DIETRO LE SBARRE Antropologia del mondo di dentro” è un saggio in cui l’autrice, un’antropologa, affronta il tema della riabilitazione del detenuto, ricostruendo l’origine dell’istituto carcerario e la vita al suo interno, e propone la meditazione di consapevolezza come valido strumento di rieducazione. Meditando si osservano corpo, emozioni e pensieri, si contattano le proprie ferite, si ascolta la propria coscienza, si rompono credenze, abitudini, schemi mentali e si conosce un modo nuovo di stare al mondo, che nel caso del detenuto lo libera sia dalla gabbia detentiva, sia dalla gabbia mentale.

Storie di resistenza urbana a Sulmona in ABRUZZO CONTEMPORANEO Edizioni Menabò

E’ la storia di una banda di resistenti urbani che nell’inverno tra il 1943 ed il 1944 si adoperarono per mettere in salvo dei prigionieri Alleati reclusi nel Campo di prigionia 78 della città di Sulmona e farli fuggire prima che venissero deportati dai tedeschi e si adoperarono per opporre una resistenza partigiana ed antifascista.

Il racconto che segue ci proietterà in una valle incorniciata da maestose montagne che durante gli anni della Seconda Guerra Mondiale, quando il Sud dell’Italia era vessato dall’occupazione nazifascista e dalla fame, fu lo scenario in cui si intrecciarono le vite di alcune persone convinte che le cose dovevano cambiare, che qualcosa si poteva fare e così la fecero.